Torna “Terra Futura”, la rassegna di buone pratiche di sostenibilità ambientale, alla Fortezza da Basso di Firenze da 29 al 31 maggio 2009.

Come tutti gli anni, la manifestazione dedica molta attenzione ai ragazzi, con la sezione “Terra Futura per la scuola”: una serie di laboratori per sensibilizzare alle buon prassi (acquisti consapevoli, risparmio di acqua ed energia, riduzione e riciclo dei rifiuti…). Molte le esperienze sensoriali: un bosco in miniatura da conoscere con tutti e cinque i sensi, ascolto della musica prodotta dalle piante, colori e profumi del commercio solidale, spezie ed erbe officinali, cucina biologica….

Altre animazioni porteranno i ragazzi in paesi lontani, tra racconti popolari, maschere, suoni e musiche, ma anche attraverso la creazione di oggetti tradizionali, dalle perline colorate dello Swaziland (Africa) al warry, una specie di dama africana con semi locali al posto delle pedine. Un percorso che si conclude con una mostra fotografica contro il razzismo, per il rispetto dei diritti e della dignità (a cura della Cgil).

Ancora, giochi per capire che cosa sono l’ecosistema e la catena alimentare, esperimenti interattivi per comprendere i meccanismi dell’effetto serra, giochi di ruolo per mettersi nei panni di bambini del Sud del mondo che non possono andare a scuola.

Per informazioni: www.terrafutura.it