Jacqueline Wilson

Il potere dell’ombra

(Salani, 227 pagine, 14,50 euro)

Acquistalo subito

 

Un gioco tra amiche, uno scherzo. Quello che spinge la bella e spregiudicata Selina a rivelare alla timida May di essere una strega. Offrendole la possibilità di diventarlo a sua volta, con un rito di iniziazione. Selina è ricca, disinvolta, piena di ragazzi. Trascorre spesso intere settimane da sola, quando i suoi genitori sono all’estero per lavoro. May, invece, cresce soffocata dalle attenzioni malsane e ricattatorie dei nonni e della prozia Win, che l’hanno allevata fin dalla nascita, quando la sua mamma morì di parto. Una mamma pittrice, della quale May dovrà raccogliere l’eredità, e diventare artista a sua volta. Ma la ragazza sente che la magia a cui l’ha iniziata Selina sta penetrando nella sua vita. Accadono strani episodi, le cose che pensa si realizzano. E May scopre che è capace di ribellarsi alle assurde regole imposte dalla sua famiglia e di provare, per la prima volta, sentimenti sconvolgenti.

Ti piacerà perché… E’ un libro che, con il pretesto di parlare di magia, parla invece di cosa significa crescere, cercare – e trovare – la propria strada, conoscere il desiderio e la delusione. Jacqueline Wilson si conferma una grande scrittrice!

 

Di Francesca Capelli