Guus Kuijer

Il libro di tutte le cose

(Salani, 94 pagine, 10 euro)

Acquistalo subito

 

Thomas ha un padre severo e violento, che crede in un Dio rigido e crudele e non ammette la lettura di altri libri oltre la Bibbia. Ma Thomas ha un segreto: vede cose che nessun altro (o quasi riesce a vedere). Soprattutto Thomas ha un sogno: vuole diventare “felice”. E come dice una vicina di casa che tutti considerano una strega, il segreto è smettere di non avere paura. E voler diventare felice è, se non altro, un buon inizio.

Nel suo “Libro di tutte le cose” Thomas annota quello che gli succede, scrive dell’amore per Eliza, così bella malgrado le manchi una gamba e zoppichi per la protesi, scrive di sua sorella dal cervello di gallina, che forse tanto scema non è, e delle sue chiacchierate segrete con la vicina strega. Scrive delle sfuriate del padre, al quale basta un nulla per picchiare lui o la mamma. E di come l’intera famiglia troverà il coraggio di ribellarsi a questa situazione.

Ti piacerà perché… E’ un libro “irriverente”, dall’umorismo un po’ surreale, ma anche una storia bellissima sul potere della fantasia e sulla forza della solidarietà tra le persone.

 

Di Francesca Capelli