Robin Epstein

La vita cos’è

(DeAgostini, 304 pagine, 14,90 €)

Acquistalo subito

E’ un legame molto particolare l’amicizia che unisce Grace (un’adolescente ribelle, ironica e disincantata) e il signor Sands, un anziano ospite della casa di riposo dove la ragazza fa volontariato. L’uomo è assistito con amore dalla moglie, ma non può essere curato a casa. Ha infatti una gravissima malattia che gradualmente gli impedirà di muoversi, parlare, respirare. E allora il signor Sands chiede a Grace di aiutarlo a morire. La ragazza rifiuta, ma il il rapido peggioramento del suo amico è ogni giorno più doloroso. E il Dio che Grace prega perché guarisca il signor Sands resta muto e apparentemente indifferente alle sue richieste.

Alla fine Grace prenderà la sua decisione, senza cercare alibi.

Ti piacerà perché… E’ un libro duro, profondo, onesto. Non cerca finali consolatori e facili assoluzioni. E nemmeno risposte definitive. Da leggere, per riflettere su un tema molto attuale come quello dell’eutanasia.

Di Francesca Capelli